La visibilità su Google gratis per un’azienda di consulenza è fondamentale per farsi trovare.

Per vendere, bisogna che i clienti trovino la vostra azienda. Quando l’utente cerca un servizio deve riuscire a trovare la vostra azienda e quello che offrite.

Per essere ben visibili su Google bisogna per forza investire un budget su Ads?

Assolutamente non serve, certo Ads aiuta a profilare per bene una campagna e a direzionarla verso il target di riferimento.

Quindi come ottenere visibilità su Google gratis per un’azienda di consulenza e trarre il massimo profitto dal tuo sito internet?

La visibilità su Google gratis per un’azienda di consulenza: indicizzazione

Circa l’80%/90% dei consumatori fanno delle ricerche sul web prima di effettuare un acquisto, quindi il risultato del posizionamento sul motore di ricerca di Google è fondamentale.

L’indicizzazione su Google è importantissima, per fare in modo che  il tuo sito compaia nelle prime pagine bisogna ottimizzarlo.

L’indicizzazione può essere a pagamento con Google Ads o gratuita.

La più grande differenza tra le due indicizzazione è solamente il prezzo e il tempo, mi spiego se avete bisogno di indicizzare il vostro sito e non avete tempo da dedicargli dovrete utilizzare l’indicizzazione a pagamento che vi offrirà un risultato veloce.

Per avere la stessa indicizzazione in modo gratuito serviranno dai tre a sei mesi di lavoro.

I tempi sono lunghi perché Google da un punteggio alla vostra azienda in funzione della credibilità a della pertinenza del sito.

Bisogna quindi pubblicare dei contenuti interessanti, che saranno recensiti da Googlebot (piccolo robot che indicizza i contenuti del vostro sito).

La visibilità su Google gratis per un’azienda di consulenza: piccoli consigli

Cercate il nome della vostra azienda su Google e guardate dov’è posizionate, se non compare nella prime pagine dovrete procedere con dei piccoli accorgimenti per migliorare la vostra indicizzazione.

 

La visibilità su Google gratis per un'azienda di consulenza

 

Un aspetto importante sono il link su altri siti che rinviano al vostro sito, ma attenzione, il valore dei link è valutato da Google.

Non comprate pacchetti di link esterni, perché a Google sembrerà sospetto l’apparizione di molti link e quindi penalizzerà l’azienda non facendovi apparire sulle prima pagine del motore di ricerca.

Per avere un sito indicizzato bene bisogna lavorare bene ed evitare gli errori.

Non si parla di trucchi ma di tecniche di posizionamento che vi aiuteranno a raggiungere i primi posti, compresa la visibilità su Google Maps, assai rilevante per tutte le attività locali, grazie al servizio gratuito offerto da Google My Business.

Occorre mettere il sito nelle condizioni di rispondere alle esigenze di qualità richieste dal motore di ricerca.

Google basa l’indicizzazione sulla qualità dei contenuti e l’attendibilità delle risposte fornite.

Pertanto il miglior modo per ottimizzare una pagina web è identificare quali sono le parole chiavi cercate dalle persone in relazione al contenuto.

I contenuti quindi del nostro sito devono fornire risposte attendibili, utili, condivisibili su tutto lo spettro di informazioni a cui l’utente potrebbe essere interessato.

Un contenuto ricco di informazioni, autorevole, spendibile come consiglio o suggerimento, è in genere una pagina web che sa rispondere a domande aggiuntive.

Quindi, in definitiva, per essere nei primi posti sul motore di ricerca occorre dotare il sito di contenuti che effettivamente corrispondono a ciò che cerca l’utente.

Vuoi scoprire come ottimizzare la Presenza Online della tua azienda?

Clicca qua sotto!

La visibilità su Google gratis per un’azienda di consulenza: il SEO. Ultima modifica: 2019-09-18T13:21:00+01:00 da Ileana Somma