Il Web Marketing è in continua evoluzione, di pari passo al continuo cambiamento del comportamento degli utenti.

Le aziende che vogliono ottimizzare il loro processo di conversione devono quindi mantenersi costantemente aggiornate.

 

Vediamo quali sono 9 strategie di Lead generation per il B2B.

1. L’analisi dei dati.

Sai da dove provengono i tuoi contatti? Il primo modo per migliorare la lead generation è capire qual è il canale più fruttuoso in tal senso.

I numeri non mentono: attraverso una costante analisi dei dati puoi conoscere e monitorare come cambia nel tempo il comportamento dei tuoi visitatori, in modo da adeguare, di conseguenza, le strategie di marketing.

2. Identificare il target.

Il comportamento dei visitatori online si evolve di pari passo alle innovazioni tecnologiche: è quindi importante studiare il tuo pubblico e delineare in modo preciso chi è la tua Buyer Persona, quali sono i suoi obiettivi e difficoltà, quali le sue abitudini d’acquisto.

Sulla base dello studio del tuo target potrai rispondere alle sue esigenze offrendo prodotti o contenuti utili e pertinenti.

Strategie di lead generation per il B2B: delineare in modo preciso chi è la tua Buyer Persona, quali sono i suoi obiettivi e difficoltà, quali le sue abitudini d'acquisto.

3. Lavorare a stretto contatto col team di vendita.

Il reparto vendite e marketing hanno sempre lavorato insieme.

Il reparto commerciale è quello che conosce bene il cliente e che cura il rapporto dell’azienda con esso.

È quindi utile che il marketing si interfacci costantemente con le vendite per confrontare i propri dati quantitativi con i feedback qualitativi.

4. SEO: Search Engine Optimization.

L’ottimizzazione di un sito per i motori di ricerca oggi rappresenta una necessità indispensabile.

Infatti la SEO non riguarda solo la possibilità di essere maggiormente visibile online, ma mostra anche quanto un sito (e l’azienda) si autorevole e pertinente nel settore.

5. Email Marketing ed SMS.

L’email marketing è un ottimo strumento per comunicare e nutrire il rapporto coi clienti.

Tantissimi utenti infatti controllano costantemente la loro casella di posta, ma, grazie al mobile, la percentuale di coloro che leggono e comunicano via SMS è ancora superiore. Perché non combinare questi mezzi nella strategia di lead generation?

6. I Social Media.

I social media sono uno dei canali maggiormente utilizzati nel web marketing, perché i benefici derivanti da questa attività sono davvero notevoli, sia in termini di lead generation, di branding, che di coinvolgimento dell’audience.

7. La qualità dei contenuti.

Abbiamo parlato più volte di quanto l’importanza dei contenuti sia centrale nel mondo online; quindi, pubblicare contenuti utili e rilevanti resta sempre di più uno dei modi migliori per farsi conoscere ed aumentare la propria credibilità nel settore.

8. Il Mobile.

La repentina evoluzione tecnologica di smartphone e tablet ha fatto si che al giorno d’oggi questi siano dispositivi usati spesso al posto dei pc desktop.

Quello che devi chiederti quindi è se il tuo sito web è responsive e se gode di una User Experience efficace.

9. Le campagne di Marketing.

Quelli sopra descritti sono tutti modi efficaci per la generazione di lead.

Ciò che puoi fare inoltre è integrarli, unirli, combinare diverse strategie e testare quale è più performante.

 

Le tecniche di lead generation sono molteplici e variano da una tipologia di business e un’altra. Quello che rimane costante è la necessità di adottarle per essere visibili online e competere in un mondo molto competitivo.

Clicca qua sotto!

Strategie di Lead Generation per il B2B.. Ultima modifica: 2017-04-27T13:27:41+00:00 da Sara Saccardi