Link building? A cosa serve?

Si tratta di una famosa tecnica SEO che ha lo scopo di aumentare il numero di link verso un sito web, in modo da aumentarne la popolarità.

Google tiene conto anche della link popularity, ovvero della qualità, attribuendo quindi una popolarità maggiore a quei siti che ricevono molti link provenienti da siti a loro volta popolari, con contenuti pertinenti e coerenti.

 

Link building: le componenti

 

Anche se scontata, la link building è sicuramente un’attività da svolgere in modo adeguato.

Esistono infatti molti metodi per ottenere link in modo forzato e non naturale, che senza dubbio non piacciono a Google, il quale, come sappiamo bene, premia la qualità.

Il nostro obiettivo deve essere quello di applicare delle strategie che, sicuramente non ci porteranno dei progressi immediati ma i risultati del nostro lavoro saranno duraturi e efficaci.

Scopriamo quali sono alcune tecniche di link building valide

#1 Link Bait

Consiste nel creare e pubblicare un contenuto interessante (guida, video tutorial, software, plugin ecc), utile (e sottolineo utile) per catturare l’attenzione degli utenti.
Le persone che lo troveranno interessante, informativo o anche solo divertente saranno invogliate a condividerlo innescando così meccanismi virali.

#2 Article Marketing

L’obiettivo di una campagna di Article Marketing è aumentare la disponibilità in rete di documenti che possano tornare utili alla causa aziendale.
E’ importante che ogni articolo da noi pubblicato contenga il link al nostro sito web. Questo è per fare in modo che tutti coloro che lo leggeranno e lo condivideranno azioneranno un meccanismo virale.
Dobbiamo fare attenzione a pubblicare articoli di qualità, che portino informazioni utili a beneficio del lettore, il quale potrà risalire a chi li ha scritti.

#3 Contest e regali

Quale miglior modo per ottenere link attraverso sconti, regali o coupon legati a concorsi oppure su esplicita richiesta?

#4 Guest post

Questa è senza dubbio una delle tecniche più intelligenti ed efficaci.

Si tratta semplicemente di scrivere un post originale su un blog o sito esterno (autorevole nel settore), coerente col tema del nostro sito.

#5 Utilizzo di infografiche

In questo caso il nostro compito è quello di creare delle infografiche (contenenti il link), cioè dei contenuti grafici che comunicano in modo chiaro e piacevole delle informazioni.
Si sà, la comunicazione visiva è molto più efficace di quella testuale!

Queste sono solo alcune delle tecniche “sane” per fare una solida e buona link building, adesso sta a voi approfondire e scegliere quelle che fanno al caso vostro!

 

 

 

Scopri come ottimizzare la tua presenza web! Contattaci ora per una consulenza!

Link Building: alcuni consigli per aumentare la popolarità di un sito web. Ultima modifica: 2018-07-10T13:40:19+00:00 da Francesca Wurzburger