Il Safety Check è il nuovo tool studiato da Facebook per facilitare le comunicazioni in casi di emergenza, permettendo così di contattare amici e parenti coinvolti, controllare la zona interessata, sapere se stanno bene, e, non ultimo, scambiare messaggi senza che nessun altro possa vederli.


Il terremoto del 2011 e lo tsunami in Giappone sono stati devastanti. Secondo la Croce Rossa giapponese, più di 12,5 milioni di persone sono state colpite a livello nazionale, e più di 400.000 persone sono state evacuate. Durante questa crisi si è visto che la tecnologia e i social media siano stati utilizzati per rimanere in contatto con coloro che sono stati colpito dal disastro.

Per questo motivo in Giappone è stato creato un prodotto che migliorasse l’esperienza di ri-connessione dopo un disastro: il Disaster Message Board che rende più facile comunicare con gli altri.

Purtroppo, queste catastrofi naturali accadono troppo spesso. Ogni volta vediamo persone, organizzazioni di soccorso e di primo intervento che si rivolgono a Facebook all’indomani di un disastro grave.

Questi eventi hanno insegnato molto su come le persone usano Facebook in caso di catastrofi e per questo è nato il nuovo tool Safety Check e sarà disponibile a livello globale su Android, iOS, da tutti i device.

Strumento semplice e facile da usare, che permette alle persone di connettersi con la loro rete di amici e familiari quando conta di più.

Ecco come funziona:
Supponete (con i dovuti scongiuri) di essere nella zona di un disastro. Quando Safety Check viene attivato, una notifica riconoscerà la vostra posizione e vi chiederà se siete al sicuro e il vostro stato di salute.

 

Safety Check

Facebook potrà anche determinare dove siete, cercando attraverso la città che appare nel profilo, l’ultima posizione segnalata e, attraverso l’attivazione di Nearby Friends, e, infine, rilevando la città da cui si sta utilizzando Internet.

Se da questa indagine la posizione dovesse risultare sbagliata, è possibile segnalare che, invece, siete al di fuori della zona interessata.

Se siete al sicuro, è possibile selezionare “Sono sicuro” e i News Feed verranno aggiornati con una notifica così che i vostri amici e parenti potranno sapere che siete al sicuro, tirando un sospiro di sollievo.

Se avete amici nella zona di un disastro naturale e lo strumento è stato attivato, riceverete una notifica di tutti quelli che si sono contrassegnati come sicuri.

Safety Check

Cliccando su questa notifica, Safety Check vi mostrerà un elenco dei loro aggiornamenti.

Se mai doveste trovarvi in una situazione critica, l’utilizzo di Safety Check vi aiuterebbe a rimanere in contatto con amici e tutte le persone care, dando il conforto a parenti e amici di sapere che siete al sicuro.

Facebook lancia Safety Check, tool per la sicurezza durante i disastri. Ultima modifica: 2014-10-16T13:51:55+01:00 da Ileana Somma