Ormai Hashtag è una parola a noi familiare e sempre più sono gli utenti che utilizzano in più svariati modi questo cancelletto sui post dei loro profili social.

Gli Hashtag sono stati presentati come un nuovo modo di definire e categorizzare le conversazioni nei siti e nei social media come Instagram, Facebook, Tweeter e altri, che sempre più vengono utilizzati con lo scopo business, affinchè il pubblico potesse seguire i post correlati ad un evento, ad un gruppo o ad un specifico interesse, classificando i contenuti e facilitare la reperibilità degli argomenti.

Ormai gli Hashtag sono un vero punto di forza in quanto permettono di dividere le discussioni della community per argomenti di interesse, oltre ad evidenziare i topic trend, ovvero le discussioni di tendenza.

Ma è possibile creare ed utilizzare Hashtag per sito B2B?

È chiaro che queste etichette siano uno strumento irrinunciabile per le strategie social, e sempre più aziende B2B utilizzano questo sistema non solo per prendere visibilità, ma soprattutto per promuovere i loro prodotti coinvolgendo gli user.

Ecco alcuni suggerimenti su come utilizzare in modo efficace Hashtag per sito B2B “sensibilizzando” gli utenti.

#1 Creare una lista di Hashtag esistenti e nuovi per partire

Il primo passo verso la costruzione di Hashtag per una strategia di marketing social è quello di fare una lista raccogliendo parole che sono popolari (ma allo stesso tempo non troppo), trovare un settore stimolante per il pubblico e trovare la “tendenza” del momento per implementarlo nel messaggio.

#2 Iniziare un argomento di tendenza

utilizzando Hashtag già utilizzati da altri si può ampliare il pubblico che entra in contatto con i contenuti e non solo.

Un altro utilizzo può essere quello di esprimere la creatività del brand, associando agli Hashtag popolari gli Hashtag personalizzati, che sono intimamente legati con il brand o prodotti ed aiutano a veicolarne i valori, il mood, la visione, o utilizzarne altri legati a brand famosi per cavalcare l’onda.

come creare hashtag per sito b2b e sponsorizzare un prodotto

 

#3 Utilizzare Hashtag per espandere il reach dei contenuti di un sito B2B

Gli Hashtag non solo aiutano a categorizzare e descrivere il contenuto dei social media, ma aiuta anche ad espandere la portata (il reach) del brand allargando lo spettro dei possibili contatti.

Utilizzando Hashtag popolari, che vengono normalmente utilizzati dal pubblico, si ha la possibilità di ottenere visibilità per i contenuti, condividendoli.

lu00b4Hashtag è un elemento “narrativo” molto forte che contribuisce a questo sharing.

come creare hashtag per sito b2b di tendenza

 

#4 Includere gli Hashtag nelle campagne di comunicazione online

Quando si crea una campagna di comunicazione online è corretto creare un Hashtag pensato ad hoc.

La difficoltà sta nell’ideare un Hashtag che rappresenti in maniera concisa e diretta il messaggio che la campagna stessa vuole trasmettere ai consumatori rafforzando la brand awareness.

#5 Utilizzare Hashtag semplici

Quando si sceglie o si inventa un Hashtag per i social media è importante che questi siano facile da ricordare per il pubblico.

Devono racchiudere l’idea chiave che si vuole trasmettere sul contenuto del messaggio, evitando di utilizzare una “carrellata” di Hashtag con il rischio di appesantire il contenuto.

#6 Periodicamente controllare gli Hashtag utilizzati per una determinata campagna B2B

E’ giusto monitorare la prestazione degli Hashtag utilizzati in una determinata campagna o in un determinato post.

Questo ci aiuta ad evidenziare gli Hashtag caldi, integrandoli così nella calendarizzazione dei contenuti e soprattutto cosa non meno importante questo passaggio è importante per dare continuità ed evoluzione agli Hashtag.

Certo è che utilizzare Hashtag per sito B2B aiuta ad ottenere leads e rafforza le campagne marketing!

 

 

Come creare Hashtag per sito B2B. Ultima modifica: 2016-10-03T13:00:00+01:00 da Francesca Wurzburger