Un Museo della GIF art? Le GIF sono uno strumento innovativo, “simpatico” e anche strategico, che sta prendendo sempre più popolarità sia tra gli utenti del web ma anche per le Aziende.

Le GIF sono un insieme di screenshot raccolte in un breve video animato, e danno la possibilità di trasmettere molti messaggi in poco tempo e possono essere lo strumento perfetto per le aziende per ottimizzare la loro comunicazione e il rapporto con la propria clientela.

Giphy, sito web che raccoglie e permette di creare e condividere le immagini create dagli utenti, ha lanciato un nuovo progetto, MoGA, il Museo della GIF Art!

Arriva il Museo della GIF Art

L’applicazione, disponibile per Android e IOS, permette di visitare i lavori dei principali artisti “GIF”, che hanno realizzato opere virtuali in questo formato; questo video è di per sé un’opera d’arte.

Questo modo di fruire queste opere d’arte virtuali e interamente dinamico e consente l’utente di essere parte integrante di questa interazione.

Questa prima esposizione, “Loop Dreams, raggruppa il lavoro di 20 artisti, le cui opere animate vengono esposte in una serie di stanze visitabili in realtà virtuale, infatti disponendo di visori appositi, è possibile immergersi attivamente nel museo della GIF Art, permettendo al visitatore di ammirare le opere posizione in vari punti (muri, finestre e schermi) tuffandosi di volta in volta in delle botole (stanze successiove).

Le GIF animate sono un importante strumento da utilizzare soprattutto come strategia marketing, e sempre più sono i Musei “social” che le utilizzano sulle loro piattaforme per condividere questi brevi video che a loro volta vengono ri-condivisi dagli user, generando visibilità ed interesse sull’Azienda.

Le GIF sono perfette anche da integrare nei contenuti presenti all’interno del piano editoriale e declinare in maniera diversa i benefit del prodotto o servizio che si vuole lanciare.

La GIF Art riassumendo consente di:

  1. Permettere al brand di dialogare con gli utenti in maniera diversa e più scherzosa;
  2. Catturare incredibilmente l’attenzione degli utenti;
  3. Variare i contenuti e di non doversi affidare solamente ad immagini e video.

Sicuramente MoGA, il Museo della GIF Art, consente di interagire direttamente con le opere d’arte ma soprattutto consente di esplorare l’ambiente circostante in maniera esplorativa, incuriosendo l’utente, proprio come una caccia al tesoro.

Vuoi sapere come sfruttare le GIF nella tua attività? Contattaci Ora!

Museo della GIF Art: è arrivato!. Ultima modifica: 2017-05-01T10:45:57+01:00 da Francesca Wurzburger