Scrivere un messaggio email interessante rappresenta uno strumento di comunicazione molto più importante di quello che non si pensi ed è una risorsa importantissima.

Scrivere e-mail efficaci aumenta il valore della Vostra comunicazione, e dà un’immagine positiva e professionale di Voi e dell’azienda.

Ma come scrivere un messaggio email interessante?

Fondamentale è compilare in tutte le sue parti l’email.

Oggetto

L’oggetto è il primo elemento che il destinatario vede ancora prima di aprire il messaggio.

Dovrete quindi inserire un testo che sia intuitivo, rappresentativo del contenuto dell’email  (massimo 6-12 parole). Soprattutto nei messaggi contenenti offerte, l’oggetto dovrebbe invogliare l’utente a continuare a leggere il messaggio, prima di! cestinarlo.

scrivere un messaggio email interessante
scrivere un messaggio email interessante

Contenuto dell’email

Perché le persone dovrebbero aprire la tua newsletter?

Non basta che abbiano scelto di iscriversi, devono essere motivate a farlo e qui entra in gioco la qualità della scrittura.

Attenzione: non significa dover scrivere un capolavoro ma essere chiari, sintetici (non son molti quelli che si possono permettere mail piene di testo), fare in modo di attirare l’attenzione sul proprio messaggio a partire dall’oggetto della mail: “Newsletter n.1”, ad esempio, fa parte dei titoli da non usare.

Un esercizio utile: vai nella tua inbox e guarda i titoli delle newsletter che ti sono arrivate e non hai aperto, poi chiediti perché non le hai lette.

Forse il titolo non comunica bene quel che c’è nella newsletter, forse non riesce a farsi notare abbastanza.

È una buona base per studiare e scrivere titoli che invoglino il lettore a fermarsi quel secondo in più che fa la differenza tra una mail lasciata lì e una mail aperta.

Un consiglio: un mittente riconoscibile (sì, anche il mittente è importante, le persone non devono chiedersi chi è che gli sta scrivendo), e un titolo ben scritto possono essere “rinforzati” dal cosiddetto snippet, quella parte di testo iniziale della newsletter che tanti client email mostrano prima che la mail venga aperta.

Ricordatene e sfrutta quel piccolo capitale per creare un aggancio e far cliccare il lettore sulla tua email

Testo o immagini per scrivere un messaggio email interessante

L’equilibrio è fondamentale, le immagini possono funzionare molto bene in una newsletter ma ricorda che non tutti, quando aprono una mail, le visualizzano: insomma, affidare tutto il tuo messaggio a un’immagine può essere un errore, mentre è un vantaggio se la tua newsletter si legge e si capisce anche senza il supporto delle immagini.

Anche in questo caso molto dipende dal contenuto e dal tipo di newsletter, il tempo e i risultati degli invii potranno dare indicazioni utili per correggere il tiro.

Organizzazione del contenuto per scrivere un messaggio email interessante

La fretta, il dispositivo su cui viene letta la mail e altri fattori possono influenzare il tasso di apertura e quanto tempo viene dedicato al nostro messaggio, perciò attenzione a questi dettagli:

  • Inserisci subito quel che conta in testa all’email e poi le informazioni di contorno
  • Sii chiaro ed evita le ambiguità
  • Se i tuoi lettori devono fare qualcosa, come scaricare un coupon o compilare un modulo o andare su una pagina del tuo sito, fai sì che il pulsante o la call to action siano chiari e visibili.

 

Clicca qua sotto!

Scrivere un messaggio email interessante: ecco come nel B2B!. Ultima modifica: 2019-08-21T13:31:00+01:00 da Ileana Somma