Mr. G si arrende e si stacca da Google+: ora non sarà infatti più necessario possedere un account del social per navigare nel mondo Google.
E’ ormai ufficiale anche il “divorzio” tra il social e la storica piattaforma di video sharing YouTube.
Per utilizzare o commentare su YouTube non sarà infatti più necessario disporre di un account su Google+.

Notizia che ha immediatamente scatenato la gioia generale dei YouTuber che da tempo richiedevano la separazione delle due piattaforme.
Decisione questa che può essere interpretata in vari modi. C’è chi afferma che si tratta di uno dei passi del famoso motore di ricerca nella exit strategy da Google+, un social network nato nel 2011, quando già Facebook era un colosso, e che tutto sommato non è mai decollato completamente.
Pochi mesi fa Google aveva già affermato e deciso di separarlo da Google Foto. Il distacco quindi sarebbe in linea di continuità con le ultime decisioni del motore di ricerca.

Secondo molti esperti del settore, l’indipendenza di YouTube consentirebbe a Mr. G di investire sulla piattaforma di video sharing (potenziando servizi di streaming live e riorganizzando lo stream dei canali video seguiti dagli utenti) per affrontare la concorrenza pressante e continua di Facebook sui video. YouTube infatti è sostanzialmente lo stesso da almeno 10 anni, fermo quindi rispetto all’innovazione e al continuo sviluppo, mentre FB sta facendo passi da gigante nel campo del video sharing. È ancora molto indietro rispetto a YouTube ma, con una community attiva di oltre un miliardo di persone, sta riducendo progressivamente le distanze.

Il distacco dovrà però avvenire in maniera graduale per evitare di perdere funzionalità e servizi Google ed il canale YouTube.
Voi cosa ne pensate? Per il momento non ci resta che attendere indicazioni ben precise su cosa fare… prima di far danni! 😉

YouTube si stacca da Google+… addio log-in al Social. Ultima modifica: 2015-07-29T10:36:32+01:00 da Ileana Somma