Per User Experience Design o progettazione dell’esperienza utente, si intende quel processo volto al miglioramento dell’usabilità, facilità d’uso e piacere fornito nell’interazione tra utente e sito web.

Il suo principale scopo è quello di aumentare la soddisfazione e la fedeltà del cliente, ed è per questo che per ogni sito è indispensabile avere un user experience design efficace, soprattutto per gli store online.

Dotarsi di un user experience design efficace per gli eCommerce, oltre a implementare le giuste strategie di marketing, è di vitale importanza, perché, se un utente non riesce a trovare un prodotto, non potrà comprarlo.

5 consigli per migliorare la User Experience del tuo eCommerce.

L’obiettivo principale di tutti gli store online è vendere e per farlo è necessario che l’utente riesca a completare il processo d’acquisto nel modo più semplice possibile: mettere l’utente a proprio agio ed eliminare qualsiasi fonte di disturbo è questo il compito dell’UX.

Ecco 5 consigli utili…

#1. Pagine di categoria.

Queste sono pagine intermedie, di passaggio durante il percorso d’acquisto dell’utente e il loro obiettivo è quello di dare all’utente una panoramica sull’offerta dei prodotti appartenenti ad una categoria.

La navigazione all’interno di queste pagine risulta determinante per l’esito positivo o negativo dell’acquisto. Ecco perché queste devono essere ben organizzate e complete di informazioni fin da subito.

#2. Pagine di listing.

Queste corrispondono più o meno ai reparti di un supermercato fisico, ed è quindi la pagina che elenca e raggruppa tutti i prodotti appartenenti alla stessa categoria.

La loro efficacia consiste nella capacità o meno di suddividere i prodotti in gruppi significativi per l’utente.

#3. Pagina prodotto.

Deve contenere qualsiasi dettaglio utile:

  • immagini descrittive dei diversi dettagli del prodotto;
  • disponibilità o meno del prodotto;
  • guida alle taglie nel caso di abbigliamento;
  • varianti colore;
  • descrizione.

User Experience Design efficace per gli eCommerce: la scheda prodotto

#4. Strumento di ricerca.

In molti eCommerce che vendono tantissimi prodotti la casella di ricerca è ampiamente utilizzata (ad esempio su Amazon) ed è da sottolineare il fatto che l’utente che ne usufruisce sia maggiormente propenso all’acquisto perché conosce già il nome del prodotto.

Per questo motivo è indispensabile che sia ben funzionante e fornisca risultati pertinenti e rilevanti.

#5. Procedura d’acquisto.

È il momento più delicato dell’intero processo d’acquisto: è quello che determina il buon esito della conversione.

Deve essere breve, semplice, chiaro e privo di ogni elemento di disturbo o distrazione.

La UX è un processo continuo e duraturo, ma se riuscirai a renderla efficace per il tuo eCommerce potrai sicuramente diminuire la frequenza di rimbalzo (Bounce Rate), cioè la percentuale di utenti che visita il sito ed esce senza interagire con esso, ed il tasso di abbandono del carrello, cioè la percentuali di utenti che inserisce i prodotti nel carrello senza completare l’acquisto.

Se vuoi migliorare l’User Experience del tuo eCommerce, contattaci per una consulenza!

Clicca qua sotto!

User Experience design efficace per gli eCommerce: cosa devi sapere?. Ultima modifica: 2017-04-06T09:41:45+01:00 da Sara Saccardi