Twitter è un Social Network divenuto estremamente popolare grazie alla semplicità e all’immediatezza di utilizzo.

 

Ogni utente ha la possibilità di scrivere dei messaggi brevi (non oltre 140 caratteri) chiamati tweet che possono essere corredati da immagini, video o link esterni; ma la vera potenzialità del sistema risiede negli hashtag ovvero in parole chiave precedute dal simbolo # che consentono di indicizzare i propri messaggi nelle liste contenenti tutti i messaggi caratterizzati dalla stessa “archiviazione”: ogni commento può quindi essere “etichettato” e reso visibile a chi è interessato al relativo argomento.

 

Come utilizzare hashtags su twitter  in modo efficiente?

 

Hashtag popolari irrilevanti

Innanzitutto è consigliato non eccedere con il numero di hashtag per tweet: è buona pratica dare spazio a quelli più rilevanti…e per rilevante non si intende quello più popolare! L’hashtag deve essere altamente pertinente rispetto all’argomento del tweet, evitando eccessive generalizzazioni del termine utilizzato. Un tweet ottimale è il seguente:

[TITOLO ARTICOLO] – http://url.it #hashtag via @NomeUtente

 

Occhio alle dimensioni

Minore è la lunghezza della parola , migliore è l’efficacia. In primo luogo, ti farà risparmiare spazio nel vostro tweet. Due o tre parole sono sufficienti. Piuttosto…utilizzare lettere maiuscole per ogni parola potrebbe facilitarne la lettura degli utenti di Twitter!

 

Le domande accorciano le distanze!

Twitter, come tutti i social media, è una conversazione bidirezionale, non una vetrina autoreferenziale. Ecco perché la forma interrogativa può spinge all’engagement. Ad esempio scrivendo:

 lo sapevate che [Argomento Link]? http://url.it #hashtag via @NomeUtente

Non perdere di vista l’ora

Poiché Twitter agisce in tempo reale, molte sono le opportunità di condurre le conversazioni nei momenti migliori per gli utenti. Scrivi messaggi tempestivi twittando Tweet rilevanti durante eventi o notizie dell’ultima ora.

 

Consigli e Riconoscimenti

Come fare, Come evitare, Scopri come [Argomento Link o Infografica] http://url.it #hashtag via @NomeUtente

Il “come” può essere una parola magica per invita gli utenti a leggere l’articolo, così come può esserlo un riconoscimento verso l’autore di un articolo. Lo stimolo invoglierà i lettori a cliccare sul tweet seguendo una formula di scrittura di questo tipo:

Un articolo molto interessante [Argomento Link] –http://url.it  via @NomeUtente

 

 

Twitter: 5 regole per creare hashtag efficaci. Ultima modifica: 2014-09-02T10:10:46+01:00 da Michela De Benedictis