Sapevi che i biglietti da visita sono stati inventati in Cina nel XV secolo e che sei secoli dopo sono ancora indispensabili per far conoscere te o la tua azienda?

La cura dell’immagine dei nostri biglietti è essenziale: presuppongono la prima impressione che il destinatario avrà del nostro marchio.

Se vuoi imparare a creare il tuo biglietto da visita, oggi ti daremo 6 consigli per progettare il biglietto da visita perfetto, senza dover faticare troppo. Lo puoi fare da casa mettendoci solo motivazione e sforzo.

6 suggerimenti per progettare il biglietto da visita perfetto

Un biglietto da visita deve raccogliere le informazioni necessarie e distribuirle in pochi centimetri quadrati per essere attraente ed efficace.

Presentare un’azienda o un professionista in uno spazio così ristretto è un compito complicato: dobbiamo fare in modo che questo pezzo di carta rappresenti il marchio e trasmetta le sue qualità più positive. Ma è chiaro che ogni cliente è un mondo e che le sue particolarità dovranno essere prese in considerazione durante lo sviluppo del design.

  • Scegli il formato corretto

Il biglietto da visita “tipico” è presentato orizzontalmente, ma ci sono più opzioni possibili. Può essere verticale, avere forme più originali o essere di dimensioni diverse.

È importante definire il formato della scheda prima di iniziare a progettare i contenuti in quanto la posizione e la quantità di dati inseriti dipendono dall’orientamento.

  • Scegli quali dati inserire

Per creare un biglietto attraente, devi prima scegliere quali dati essenziali vuoi aggiungere. I dati da includere varieranno molto dal tipo di azienda che hai: se è un negozio fisico sarà più interessante aggiungere l’indirizzo postale. Se vuoi creare un collegamento tra la tua carta e il mondo online del tuo marchio, puoi aggiungere ad esempio contenuti interattivi come codici QR o codici promozionali.
Pensa attentamente ai dati che desideri aggiungere in modo da non creare una scheda piena di informazioni che non sia abbastanza chiara per gli utenti.

  • Decidi il tipo di stile tipografico e le sue dimensioni

Uno degli aspetti negativi della progettazione in spazi così piccoli è che ogni elemento che viene introdotto in questo spazio sembra essere molto grande.
Per quanto riguarda le tipografie, ti consigliamo di scegliere le dimensioni tra 7 e 11 punti, in modo che la lettera sia visibile e coerente con il formato del biglietto.

Per scegliere il font, sarà anche interessante prendere in considerazione lo stile e le misure degli elementi grafici che comporranno il design, sebbene si consiglia di utilizzare caratteri tipografici semplici e un massimo di due, poiché lo spazio è molto piccolo.

  • Integra correttamente l’immagine aziendale

Se stai creando un biglietto per un marchio o per una società specifica, è importante integrare gli elementi dell’immagine aziendale nel tuo progetto. Il marchio ha un logo, alcuni caratteri e alcuni colori concreti? È caratterizzato da alcuni elementi grafici? Se è così, l’ideale è che tutti questi elementi rappresentativi si riflettano sul biglietto in modo da trasmettere correttamente l’identità del marchio.

  • Concentrati molto sul design

Come abbiamo già detto, è ideale scegliere una semplice tipografia. Raccomandiamo inoltre che, oltre alla tipografia, l’intero set del tuo biglietto sia semplice, senza troppe informazioni o colori. È importante dare priorità alle informazioni e non solo al modulo. Il design deve essere chiaro e pulito, per facilitare la lettura dei dati contenuti.

Prova ad integrare il logo in modo molto visibile: è un elemento fondamentale e identificativo del tuo marchio, quindi è importante non metterlo minuscolo in un angolo. Fallo risaltare!

Un altro modo? Puoi trasformare il tuo biglietto da visita in qualcosa di “funzionale”, come una regola da misurare, un portachiavi o un dispositivo di apertura. In questo modo, i clienti lo useranno e lo ricorderanno periodicamente.

  • Tieni presente il tipo di materiale usato

Il tipo di stampa e la carta scelta sono anche loro una parte indispensabile del design complessivo del biglietto da visita.
Ti consigliamo di fare tutti i test di stampa necessari per vedere quale tipo di carta è la migliore per il tuo biglietto da visita.

Segui questi suggerimenti per progettare il tuo biglietto da visita e vedrai come otterrai ottimi risultati. Se non hai mai progettato e non sai come iniziare, ti consigliamo di assumere un designer o un’agenzia.
Tieni presente che il design del biglietto da visita ti accompagna a lungo, e questa è la tua lettera di presentazione per molti potenziali clienti. È meglio fare un piccolo investimento economico e ottenere un buon risultato, piuttosto che investire poco e perdere la possibilità di attirare potenziali clienti.

Contattati subito per una consulenza e per scoprire i nostri servizi a vostra disposizione!

Suggerimenti per la progettazione del biglietto da visita perfetto. Ultima modifica: 2018-11-23T11:57:42+00:00 da Fatiha Sallami