Maserati Levante ed ecommerce: un nuovo ed inusuale record registrato per il mercato dell’auto.

 

L’annuncio è stato dato dall’ambasciatore della Repubblica Popolare Cinese in Italia, Li Ruiyu, nell’ambito del convegno “Governo di Internet e sviluppo economico”  che si è tenuto a Roma alla Camera dei Deputati.

 

Sono stati venduti i primi 100 esemplari di un nuovo modello della Maserati, la Levante.

 

E fin qui niente di strano, se non fosse che la vendita è  avvenuta grazie all’ecommerce.

 

Ma la cosa ancora più strabiliante è il tempo nel quale questi 100 nuovi SUV della Maserati sono stati letteralmente polverizzati: 18 secondi.

 

Sono bastati 18 secondi per vendere sul webstore Maserati, del sito di shopping del colosso Alibaba,

il nuovo modello della casa del tridente ai clienti cinesi più veloci.

 

La Levante è stata aggiudicata al prezzo di 999.800 yuan, pari a circa 137.400 Euro.

 

Non propriamente un prezzo alla portata di tutti, soprattutto nella Repubblica Popolare.

 

Parliamo dunque di Cina e di segmento extra-lusso, entrambi colpiti dal rallentamento economico.

 

 

 

Maserati Levante ed ecommerce 2.jpg

 

 

 

E questo rende la notizia ancora più sensazionale.

 

Maserati beneficia così di un grande slancio dalla vendita di queste auto che rappresenta un battesimo commerciale notevole per affrontare il mercato cinese che, seppur frenato, è uno dei più importanti a livello mondiale, sia per portata commerciale che per sfide di strategie.

 

Del resto oggi, in Cina, sono oltre 700 milioni le persone che utilizzano internet e 448 milioni che acquistano tramite l’e-commerce.

 

Ovviamente Maserati, considerato l’incredibile(e inaspettato, certo) successo delle vendite online ed in attesa del debutto della Levante in Cina previsto per luglio, ci riprova.

 

Come?

 

Lanciando altri 500 esemplari sulla piattaforma di e-commerce.

 

Cavalcando lo shopping online che in Cina mostra una continua crescita, il marchio modenese – ennesima eccellenza italiana – sfida i numeri che vedono le importazioni di auto segnate da un -25% rispetto al 2015, con ovvie conseguenze sulle vendite delle case automobilistiche europee.

 

Indubbiamente, anche se per il momento solo la Cina evidenzia dei numeri che non sono presenti in nessuna altra parte del mondo, questa notizia potrà in parte tacitare gli scettici delle vendite online delle auto.

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Maserati Levante ed ecommerce. Ultima modifica: 2016-10-25T14:03:51+01:00 da Daniela Graziani