Google introduce il pulsante Altri risultati nelle ricerche da dispositivo mobile: addio seconda pagina e benvenuto scroll infinito!

Ogni giorno vengono effettuate miliardi di ricerche online su Google, con altrettanti risultati di ricerca suddivisi in svariate pagine.

Grazie a questa novità di casa Google, invece di cliccare sul pulsante per la pagina successiva, il motore di ricerca mostrerà i risultati sulla stessa pagina.

Non sarà quindi più necessario scorrere tutta la lista dei risultati della SERP fino al termine per passare alla pagina successiva.

 

Google introduce il pulsante Altri risultati nelle ricerche da dispositivo mobile

 

Google introduce il pulsante Altri risultati nelle ricerche da dispositivo mobile: ecco come funziona.

Grazie quindi al pulsante “Altri risultati” l’utente potrà visualizzare tutte le altre risposte fornite da Google alla query di ricerca attraverso un sistema di scroll all’infinito.

Invece di dover tornare indietro alla pagina precedente sarà sufficiente scorrere i risultati già visti in precedenza o continuare a caricare altri nuovi risultati nel caso in cui quelli visualizzati non fossero pienamente soddisfacenti.

In sostanza il sistema della paginazione verrebbe conservato ma l’effetto visivo sarebbe appunto quello di uno scroll infinito che agevolerebbe l’utente nella ricerca dei risultati, facendogli risparmiare tempo nel fare clic sul pulsante per raggiungere la seconda pagina, la terza pagina ecc.

Il tasto “Altri risultati” al momento compare nelle ricerche di parecchi utenti che usano Google da dispositivo mobile, ma non è ancora disponibile per tutti gli utenti.

Test di Google questo che riguarda come già detto solo i dispositivi mobili, ma nel caso in cui dovesse essere confermato, rappresenterebbe una vera e propria rivoluzione delle tecniche di ottimizzazione dei contenuti sui motori di ricerca.

Novità questa che potrebbe rappresentare senza dubbio un “ostacolo” per coloro che fanno SEO o annunci sponsorizzati su Google AdWords, il cui obiettivo principale punta ad occupare le posizioni della prima pagina dei risultati di ricerca.

Questo non significa che saranno tecniche inutili, ma sicuramente sarà interessante capire come si svilupperanno le cose.

Non ci resta quindi che attendere 😉

Contattaci per farti trovare nelle prime posizioni dei risultati di ricerca

Google introduce il pulsante Altri risultati nelle ricerche da dispositivo mobile. Ultima modifica: 2018-04-11T15:54:48+00:00 da Ileana Somma