Se stai leggendo questo articolo vuol dire che hai capito quanto l’Inbound Marketing sia utile per farti trovare dagli utenti giusti.

Complimenti, sei quasi giunto in cima alla salita, manca solo l’ultimo step!

In questo post vedremo un esempio di campagna Inbound per sito B2B… Sei pronto?

#1. Creazione della Buyer personas

Chi è?

E’ la rappresentazione semi-immaginaria del cliente ideale, basata sulle ricerche di mercato e sui dati reali che l’azienda ha sui clienti esistenti.

Viene definita sulla base della demografia dei clienti, dei modelli di comportamento, delle motivazioni e obiettivi di business.

Il suo scopo è quello di aiutare un’azienda a focalizzarsi su offerte e contenuti interessanti per la tipologia d’utente a cui si rivolge, attraendo così visitatori più importanti, che possono diventare prima lead e poi clienti.

Come creare la Buyer persona?

La prima cosa da fare è condurre una ricerca accurata sul tuo target di riferimento che comprende clienti già acquisiti, contatti (leads) e utenti potenzialmente interessati al tuo sito B2B.

Per raccogliere informazioni puoi ad esempio intervistarli o sottoporli ad un questionario specifico; per costruire la tua buyer persona hai bisogno di conoscere:

  • profilo demografico;
  • background formativo;
  • posizione lavorativa;
  • obiettivi;
  • difficoltà e ostacoli.

 

Un esempio di campagna Inbound per sito B2B: come creare una buyer persona.

 

 

#2. Creazione di contenuti per la buyer persona.

 

In questa fase è molto importante strutturare i contenuti sulla base delle esigenze della buyer persona.

Come posso aiutarla a raggiungere i suoi obiettivi? Di quali informazioni ha bisogno per superare i suoi ostacoli?

 

Ricordi il Buyer’s Journey (percorso d’acquisto)?

Per una campagna di Inbound Marketing ben strutturata dovrai creare 5 post (almeno) per ogni fase, ciascuno collegato ad una specifica offerta educativa/informativa:

 

  • Consapevolezza (awareness): come già sai in questa fase l’utente sta identificando il suo problema; ecco che puoi offrirgli contenuti utili come analisi statistiche, ricerche di mercato, articoli educativi…
  • Considerazione (consideration): adesso che la buyer persona conosce il suo problema, il tuo compito è quello di fornirle contenuti con qualche suggerimento per risolverlo. Sto parlando ad esempio di linee guida, video o post tutorial…
  • Decisione (decision): è arrivato il momento per dare il massimo, il tuo potenziale cliente ha capito come risolvere il suo problema, ma ha bisogno di un esperto che lo aiuti. E chi meglio di te? Attraverso offerte contenenti comparazioni di prodotti/servizi, live demos e case studies potrai convincerlo a scegliere la tua azienda.

Alla fine di ogni contenuto dovrai inserire una call – to – action accattivante che condurrà l’utente in una Landing page contenente un form di contatto.

Una volta che avrà compilato il form inserendo i suoi dati potrà entrare in possesso della tua preziosa offerta.

#3. Distribuzione e promozione dei contenuti.

Adesso che tutti i contenuti della campagna Inbound Marketing sono pronti e sono stati suddivisi per ogni fase del percorso d’acquisto, è arrivato il momento di pubblicarli.

Pianifica la pubblicazione su base settimanale, prima sul tuo sito web e poi sui Social Network.

Puoi anche mandare un e-mail ai tuoi contatti già acquisiti per metterli a conoscenza di nuovi articoli utili per loro.

Iniziando dai primi 5 post della fase di consapevolezza potrai attrarre la buyer persona nel conversion funnel (letteralmente “imbuto di conversione”); proseguendo con i 5 post della fase di considerazione potrai educarla e renderla capace di decidere cosa è meglio per lei; per finire con i 5 post della fase decisionale in cui potrai mostrarle i vantaggi e i valori della tua attività.

Questo che ti ho appena descritto è solo un esempio di campagna Inbound per sito B2B, adesso sta a te strutturarla e adattarla alla tua tipologia di business!

 

Buon lavoro!

 

 

E adesso? Cosa fare? Semplice: ottieni un’analisi completamente gratuita del tuo sito B2B per capire come implementare in modo personalizzato la metodologia Inbound!

 

Clicca qua sotto!

Un esempio di campagna Inbound per sito B2B? Eccolo!. Ultima modifica: 2019-01-03T11:10:00+00:00 da Fatiha Sallami