Migliorare il proprio posizionamento organico (la posizione del sito web sui motori di ricerca) è una priorità per la maggior parte delle aziende B2B: ecco perché avere una buona strategia SEO è uno dei principali obiettivi.

 

Un modo per far fronte alle esigenze dei consumatori e rispondere in modo tempestivo ai loro bisogni è quello di adattare le proprie strategie promozionali sulla base delle azioni che gli utenti compiono sui social media o sui motori di ricerca durante la ricerca d’informazioni e risposte.

 

Quale sarà il futuro del content marketing?

 

#1. Le priorità di un’azienda B2B.

Una recente statistica ci mostra che attualmente il 66% dei marketing specialists sostiene che l’ottimizzazione SEO è un fattore determinante per lo sviluppo dei una presenza web efficace.

 

 

strategia-seo-per-azienda-b2b-quali-sono-le-priorit.jpg

 

 

#2. Come sta cambiando il comportamento degli utenti online.

Col passare del tempo le persone stanno iniziando a cercare informazioni e risposte anche in altri luoghi e non solo sui motori di ricerca; questo vuol dire che le aziende dovranno strutturare le proprie strategie di marketing in modo da creare e distribuire contenuti al di fuori del sito web.

 

Una recente statistica ci mostra come le persone stanno cambiando il proprio modo di interagire coi contenuti.

 

 

strategia-seo-per-azienda-b2b-il-compotamento-degli-utenti-online.jpg

 

 

Quello che possiamo notare è che negli ultimi due anni la fruizione dei contenuti sul Social Network ha registrato i seguenti aumenti:

  • 57% su Facebook
  • 25% su Twitter
  • 21% su Linkedin

 

Attualmente il primato delle ricerche resta ancora a Google, che continua a ricevere almeno 3 miliardi di ricerche al giorno, ma Facebook con i suoi 2 miliardi di ricerche al giorno sta guadagnando terreno.

 

#3. L’importanza del Mobile.

Gran parte delle persone afferma che il dispositivo usato prevalentemente per navigare online è di tipo mobile (smartphone, tablet!); questo implica una necessità sempre maggiore di ottimizzare i contenuti del sito web per mobile, adottando soluzioni di Responsive Design.

Ecco perché viene stimato che nei prossimi 12 mesi la presenza o meno di un sito mobile friendly avrà un grande impatto nell’algoritmo di Google.

 

 

strategia-seo-per-azienda-b2b-uso-del-mobile.jpg

 

 

#4. L’impatto delle nuove tecnologie mobile sul posizionamento organico.

Una delle conseguenze del crescente uso del mobile è l’utilizzo di sistemi vocali per la ricerca di contenuti.

Infatti:

  • 37% delle persone usa Siri almeno una volta al mese
  • 23% usa Cortana almeno una volta al mese
  • 19% usa Alexa almeno una volta al mese
  • 19% usa Siri almeno una volta al giorno

 

Ma niente paura i principali motori di ricerca stanno prendendo atto di questo nuovo trend stanno implementando dei sistemi per far fronte alle nuove ricerche vocali.

 

Sei pronto ad impostare una strategia SEO per azienda B2B? Vuoi saperne di più?
Scopri le potenzialita della metodologia Inbound!

 

Clicca qua sotto!

Hubspot State of Inbound 2017 Download Pdf

Come farsi trovare online: la Strategia SEO per aziende B2B.. Ultima modifica: 2016-09-15T11:35:00+00:00 da Sara Saccardi