L’Advertising online per il web marketing internazionale sui motori di ricerca è un metodo importante di promozione per una qualsiasi azienda che voglia ottenere visibilità su internet.

Il motore di ricerca più visitato al mondo è Google (1997) su cui è possibile fare advertising online grazie al servizio di Google adwords che permette di inserire annunci (o spazi pubblicitari) nelle pagine di ricerca.

Questo meccanismo consente di mettere in luce gli annunci pubblicitari nel momento in cui l’utente fa una ricerca su google e i risultati avranno a che vedere esattamente con ciò che sta cercando.

Dunque, Google adwords rappresenta uno strumento di marketing fondamentale per chi voglia espandersi e far conoscere il proprio brand. Per questo motivo, molte aziende investono importanti somme di denaro sull’advertising online di Google.

Advertising online per il marketing internazionale: Google Adwords e non solo

Sebbene Google sia il primo al mondo, non è una buona strategia per un’azienda che voglia investire a livello internazionale utilizzare solo questo motore poiché molti paesi non lo usano.

Se per esempio vogliamo che il nostro brand venga esteso alla Russia, dobbiamo investire su un altro motore di ricerca, Yandex. Quest’ultimo appartiene al colosso russo dal 1997.

Lo stesso discorso vale per la Cina dove il motore utilizzato è quello nazionale, Baidu (2000).

La Cina e la Russia essendo due paesi abbastanza chiusi preferiscono adottare il motore di ricerca locale e quindi per un’azienda che volesse ottenere visibilità in queste zone, non ha senso investire solo su Google Adwords, ma deve prendere in considerazione l’idea di fare advertising online soprattutto su Yandex e Baidu.

Advertising online e marketing internazionale: quale motore di ricerca usare?

Advertising online e marketing internazionale: quale motore di ricerca usare?

Oltre ai motori di ricerca citati, ve ne sono altri più diffusi di Google in alcune aree del mondo: Bing, Yahoo, Naver (in Corea dal 1999), ecc.

Nei paesi Centro-africani e in Giappone, per esempio, il più diffuso è Yahoo (1994). Bing, che appartiene alla Microsoft dal 2009, è il secondo al mondo dopo Google.

Inoltre, se andiamo più a fondo, constateremo che investire in un solo motore di ricerca (pur essendo quello più diffuso in una determinata zona), non è una strategia completa. Perchè? La risposta è riconducibile alle statistiche fatte in USA per esempio, dove Google mantiene il primato ma molti americani preferiscono usare Bing o Yahoo.
Se ci pensiamo bene capiremo che investire solo su Google Adwords in USA ci farebbe perdere potenziali clienti che probabilmente usano un motore di ricerca diverso.

Advertising online e marketing internazionale: quale motore di ricerca usare?Come deve agire un’azienda interessata a investire sull’advertising online per il web marketing internazionale?

Il primo passo da fare è quello di studiare bene il nostro target di riferimento e scoprire quale o quali sono i motori più utilizzati dagli utenti nel paese o zona di interesse.

Tenere a mente che non è sufficiente fare affidamento solo su Google Adwords, pur essendo il più diffuso al mondo, poiché vi sono altri servizi di advertising offerti più importanti a seconda del luogo dove vogliamo operare.

Le aziende devono sempre e in ogni caso tenersi al passo con i tempi e adattarsi ai continui cambiamenti per raggiungere una audience internazionale.

Non perdete l’occasione di scoprirne di più!

Advertising online per il web marketing internazionale: quale motore usare?. Ultima modifica: 2017-10-05T15:30:47+00:00 da Sara El Jemli