Usare Google Ads nei dispositivi mobile è sicuramente per coloro che utilizzano la pubblicità Ads una rivoluzione. È uno dei modi migliori di aumentare la propria visibilità.

Le persone che hanno sostituito l’uso di Internet da pc al telefono cellulare sono in continuo aumento e questo è testimoniato dalle importanti ricerche giornaliere che risultano dai motori di ricerca.

Questo ci permette quindi di affermare che l’uso di Google Ads nei dispositivi mobile diventa di fondamentale importanza.

La piattaforma ha voluto motivare l’accesso a questo tipo di campagne, semplificandone l’utilizzo a aziende e proprietari di siti Web.

Usare Google AdWords nei dispositivi mobile

Da dove cominciare?

Innanzitutto, la pagina di destinazione o il sito web deve essere progettato per adattarsi allo schermo dei dispositivi mobile.

In secondo luogo, le campagne Ads destinate al mobile devono essere separate da quelle su computer e i messaggi a loro destinati devono essere creativi.

Usare Google Ads nei dispositivi mobile: i punti salienti

Per poter ottenere i migliori risultati dall’uso di queste campagne pubblicitarie, bisogna prestare attenzione alle seguenti pratiche:

  • Ottimizzazione per offrire un’esperienza mobile dall’inizio alla fine.
  • Uso di Keywords mirate all’azione con l’obiettivo di motivare gli utenti a prendere decisioni veloci. Le parole chiave devono essere, inoltre, generiche e più brevi.
  • Abilitazione delle estensioni annuncio nelle campagne.
  • Incentivazione all’azione su mobile attraverso offerte o promozioni invitanti.
  • Misurazione dei risultati mediante test alle prestazioni.

Scopri il nostro servizio di Google Ads cliccando qui sotto!

Usare Google Ads nei dispositivi mobile. Ultima modifica: 2019-07-19T14:00:35+01:00 da Sara El Jemli